Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo.

AVVISI

Riapertura Museo Duca di Martina

Dal 1 febbraio si riapre al pubblico il Museo Duca di Martina con il consueto orario. Nelle more che si completino i lavori di potatura e di messa in sicurezza degli alberi del Parco, l'apertura è limitata al solo museo con ingresso da Via Aniello Falcone, n. 171.

Orario apertura luoghi del Polo

Si comunica che quest'Istituto s'impegna per offrire al pubblico un orario di visita quanto più esteso possibile, nel rispetto dei criteri per l'apertura al pubblico, la vigilanza  e la sicurezza dei musei e dei luoghi della cultura statali previsti dal D.M. del 30 giugno 2016, in attesa che vengano espletate le previste procedure concorsuali finalizzate al superamento delle attuali carenze organiche e al conseguente incremento del personale in servizio.

Giornata del Contemporaneo - Sabato 13 ottobre 2018

Castel Sant’Elmo
MIMMA RUSSO
La mostra MIMMA RUSSO allestita negli spazi del Museo Novecento a Napoli sulla Piazza d'Armi del Castello presenta otto opere inedite, realizzate tra il 2013 e il 2018, nelle quali l’artista introduce l’uso di materiali come vetro e acciaio. I suoi lavori sono caratterizzati da rigore compositivo e dall’uso quasi esclusivo del colore nero. I suoi neri sono frutto di ricerche e sperimentazioni che li avvicinano al vantablack (la più scura sostanza conosciuta, che assorbe fino al 99% delle radiazioni luminose) e danno vita a superfici straordinariamente profonde e nello stesso tempo riflettenti, con diverse implicazioni tonali, nelle quali gli elementi traslucidi o specchianti conferiscono tridimensionalità e un aspetto vibrante che fa da contrappunto al matto del colore dominante. Inoltre, una grande scultura in ferro e acciaio, pensata in relazione con gli spazi di Castel Sant’Elmo è collocata nel fossato e sarà donata dall’artista, entrando a far parte della collezione permanente del museo del Novecento.
Orario del Museo: 9.30-17.00 ultimo ingresso 16.15; Ingresso gratuito a Castel Sant’Elmo, museo associato all’ AMACI-Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani


Certosa di San Giacomo, Capri - ore 12.00
Finissage con gli artisti
Ultimo giorno per visitare le mostre di Lucia Ausilio - Dalla terra al cielo e di Massimo Latte - Haecceitas. Stanze di colore. L’incontro e il dialogo tra l’antica Certosa e l’arte contemporanea viene rafforzato dalle mostre dei due artisti che vivono e lavorano in massima parte a Napoli, vicini per età anagrafica, ma differenti nel percorso artistico. Presentano la loro produzione più recente nel monastero caprese che, con i suoi infiniti rimandi alla storia e all’arte del passato, è stato individuato come sede idonea a stabilire un dialogo e un confronto con il loro modo d’intendere il presente.

Dalla terra al cielo. Lucia Ausilio presenta un gruppo di opere che ruota intorno alla scultura in terracotta esposta nella Sala del Capitolo, le grandi teste esposte nel Chiostro Piccolo, del ciclo Root to rise e la rappresentazione grafica dello spazio architettonico delle volte restituito in forma bidimensionale sul pavimento del Chiostro Piccolo, un’opera site specific che simboleggia l’aspirazione a unire la terra al cielo, invertendo e confondendo i limiti spaziali del ‘sopra’ e del ‘sotto’.

Haecceitas. Stanze di colore. Massimo Latte, nell’ex Canonica, espone opere che dialogano con i colori e con lo spazio del monastero: nuove ‘carte’ di colori e dimensioni diverse, tra cui alcune che hanno le stesse misure delle finestrelle passavivande, un dettaglio che rende suggestivo il dialogo tra le ampie superfici della Certosa, osservate e studiate dall’artista con certosina pazienza, e quelle piccole superfici dipinte su un fragile supporto, la bianca carta, che si trasforma in robusta materia sulla quale egli ha impresso il suo ‘segno’.
Dalle ore 12.00 gli artisti saranno presenti.


Museo archeologico di Eboli, ore 17.00-20.00
Visioni Urbane
Il Museo archeologico nazionale di Eboli e della media valle del Sele partecipa alla Giornata del Contemporaneo proponendo una riflessione sulle trasformazioni nel tempo del concetto di casa, intesa non solo come spazio architettonicamente definito, ma anche come espressione essenziale dell’uomo e della sua identità più intima.
In questa occasione, il raffronto con gli antichi reperti sarà con le opere Visioni Urbane di Leonardo Pappone, introdotte e commentate da Giovanna Scarano, direttore del Museo, dall’artista insieme a Gioia Cativa, storico e critico d’arte.
Con questa iniziativa prosegue il dialogo tra l’archeologia e l’arte contemporanea che ha visto la partecipazione costante, all’interno delle sale espositive del museo, accanto alle testimonianze della storia antica del territorio della valle del Sele, di espressioni artistiche contemporanee: dalla scultura alla pittura, dalla ceramica all’oreficeria, dalla poesia alla musica e al teatro. Il passato rappresenta un elemento fondante del presente e, naturalmente, del futuro. La mostra resterà aperta al pubblico fino al 31 dicembre 2018.


Certosa di San Lorenzo, Padula
La Certosa del contemporaneo
In occasione della Giornata del Contemporaneo la Certosa  aprirà al pubblico, con visite guidate, i percorsi del contemporaneo con gli allestimenti delle mostre Il Cammino delle Certose e le Opere e i Giorni.
Visite guidate alle ore 10.45 – 12.00 – 16.00 - 17.30, durata del percorso circa un’ora. Costo 3,00 oltre il biglietto di ingresso
Navetta gratuita per i musei civici alle ore 14.30.

Bandi e Avvisi ANNO 2020

Bandi e Avvisi ANNO 2019

Bandi e Avvisi ANNO 2018

Polo museale della Campania   |   Castel Sant'Elmo  - Via Tito Angelini, 22 - 80129 Napoli
Email:  pm-cam@beniculturali.it   -   PEC:  mbac-pm-cam@mailcert.beniculturali.it

Contatti telefonici Uffici e Luoghi della Cultura >>

Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) :  0039.081.2294-415/584/585/470
Email:  pm-cam.urp@beniculturali.it
webmaster    |