Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo.

AVVISI

Nuovi orari Mitreo Capua

Museo archeologico dell’antica Capua-Mitreo:  da martedì 3 settembre 2019, visite accompagnate al Mitreo nei seguenti orari: 10.00\11.30\16.00\17.30.  Dal 10 al 13 settembre 2019 il Mitreo sarà chiuso per  attività di studio e indagini preliminari al restauro.

Avviso Gara europea pulizie

E' stato publicato un "Avviso di annullamento aggiudicazione definitiva e nuova proposta di aggiudicazione - Gara europea a procedura aperta per l'affidamento del servizio di pulizia ordinaria e periodica presso tutte le sedi del Polo museale della Campania (CIG 734426358D)" relativo alla GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO DELL'APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA ORDINARIA E PERIODICA PRESSO TUTTE LE SEDI DEL POLO MUSEALE DELLA CAMPANIA" pubblicato il 2.02.2018.  Vai al link -->>

Variazione orari Museo San Martino

Si comunica che la Certosa e Museo di San Martino, a causa di una forte criticità delle presenze del personale di sorveglianza e per l’allestimento del cantiere di restauro delle carrozze, da lunedì 15 luglio 2019 e fino al 29 settembre rispetterà l’apertura delle seguenti sezioni:

Sezioni sempre aperte:
- Mostra "Vesuvio quotidiano_Vesuvio universale" allestita nella sezione Immagini e Memorie della Città - orario 9.30– 17.00 (con ultimo ingresso alle ore 16.30)
- CHIESA (senza accesso alla navata) ed ambienti annessi (coro, parlatorio, capitolo e sacrestia sono accessibili dal Chiostro Grande)
- CHIOSTRI
- GIARDINI PANORAMICI - i giardini chiudono un’ora prima del tramonto
- SEZIONE NAVALE

Se le condizioni di presenza del personale lo consentiranno, saranno aperte al pubblico anche le seguenti sezioni:
- PRESEPE
- QUARTO DEL PRIORE fino alla loggia

I sotterranei gotici sono al momento chiusi al pubblico per la realizzazione di interventi di messa in sicurezza.
La riapertura sarà comunicata su questo sito e sui canali social del Polo Museale della Campania e del Museo di San Martino.

Il Museo e la Certosa di san Martino
- apre tutti i giorni h 8.30-19.30; chiuso il mercoledi'
- la biglietteria chiude un'ora prima
- esclusivamente le domeniche e i giorni festivi chiuderà al pubblico alle ore 17.00 con ultimo ingresso in biglietteria alle ore 16.00.
- nel periodo dal 15 agosto al 3 settembre osserverà TUTTI I GIORNI ORARIO 8.30 – 17.00 con chiusura biglietteria ore 16.00 (chiuso il mercoledì)

 

Orario estivo Duca di Martina

Nei mesi di luglio, agosto e settembre il museo Duca di Martina e il Parco della Floridiana osservano i seguenti orari: Museo: ore 9,30 alle 17,00 (ultimo ingresso alle ore 16,15 con uscita da Falcone) Parco: ore 9,30 - 16,30.

Orario apertura luoghi del Polo

Si comunica che quest'Istituto s'impegna per offrire al pubblico un orario di visita quanto più esteso possibile, nel rispetto dei criteri per l'apertura al pubblico, la vigilanza  e la sicurezza dei musei e dei luoghi della cultura statali previsti dal D.M. del 30 giugno 2016, in attesa che vengano espletate le previste procedure concorsuali finalizzate al superamento delle attuali carenze organiche e al conseguente incremento del personale in servizio.

Parco Floridiana aree accessibili

Il Parco della Villa Floridiana e' aperto al pubblico limitatamente ai viali principali fino al Belvedere compreso il Teatrino di Verzura, le Serre e la Terrazza.  Per motivi di sicurezza E' SEVERAMENTE VIETATO ACCEDERE ALLE AREE TRANSENNATE.

incAstri: L'Arte incontra l'Astronomia

Giovedì 16 giugno 2016, ore 20.30 - Osservatorio Astronomico di Capodimonte 

Stelle di Re: dalla collezione farnese di Carlo di Borbone all’Osservatorio Astronomico di Capodimonte.  Conversazione tra Massimo Della Valle e Mariella Utili.

Inizia giovedì 16 giugno 2016 IncAstri. L'Arte incontra l'Astronomia, un ciclo di incontri, organizzato in collaborazione tra l’Osservatorio Astronomico di Capodimonte e il Polo museale della Campania, dedicato al dialogo tra arte e astronomia.

Anche per quest'anno il Polo museale della Campania propone, per il periodo estivo, iniziative e percorsi nei musei, per far conoscere la ricchezza del patrimonio e delle collezioni museali.
Nei cinque musei della città - Palazzo Reale, Certosa e Museo di San Martino, Castel Sant'Elmo, Museo Pignatelli e Museo Duca di Martina – si dipanerà il dialogo tra arte e scienza, tra collezioni e storie della città sottolineando il fascino che le stelle, gli astri e la scoperta dell’Universo ha destato da sempre negli artisti, negli appassionati e nei collezionisti.

Partendo dagli astrolabi della Sezione Navale della Certosa di San Martino, impiegati per calcolare la posizione dei corpi celesti, alle scatole ottiche e ai cannocchiali del Museo Duca di Martina, dal telescopio della collezione della principessa Pignatelli ai celebri orologi ottocenteschi con planetario e figura di Atlante conservati a Palazzo Reale, ci si addentrerà nelle suggestioni del Cosmo, nei mille misteri che custodisce e che gli studi in corso contribuiscono a chiarire. Un modo suggestivo, dunque, per approfondire la conoscenza dell’Universo, di pomeriggio, al museo.

Il primo incontro, ‘Stelle di Re : dalla collezione Farnese di Carlo di Borbone all’Osservatorio Astronomico di Capodimonte’, sarà dedicato al racconto di due strumenti astronomici, il globo celeste di Roll Reinhold e l'orologio di Chlasner, appartenenti alla collezione Farnese e oggi esposti all'Osservatorio Astronomico. Interverranno Massimo Della Valle, direttore dell’Osservatorio Astronomico di Capodimonte e Mariella Utili, direttore del Polo museale della Campania.

Al termine dell’incontro sarà possibile visitare la mostra Starlight e partecipare all’osservazione del cielo, attraverso i telescopi dell’Osservatorio, con l'Unione Astofili Napoletani.

Ingresso libero solo su prenotazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
La partecipazione all’incontro nei musei è gratuita per i possessori del biglietto che sarà emesso a tariffa ridotta

Prossimi incontri

30 giugno Certosa e Museo di San Martino, ore 17.00
La Misura del Cosmo dagli Astrolabi di Ipparco alla Missione spaziale Gaia
conversazione con: Marcella Marconi, astronoma dell'Osservatorio Astronomico di Capodimonte - Rita Pastorelli, direttore del Museo
Una conversazione sugli strumenti astronomici utilizzati nei secoli per misurare il Cosmo, dagli astrolabi conservati nella Sezione Navale della Certosa di San Martino, impiegati per calcolare la posizione dei corpi celesti, l'ora e la latitudine, alla Missione spaziale Gaia che restituirà una mappatura dettagliata delle stelle a noi più vicine.
La partecipazione all’incontro è gratuita per i possessori del biglietto che sarà emesso a tariffa ridotta

7 luglio Museo del Duca di Martina, ore 16.00
Visioni e Osservazioni: le suggestioni del Cosmo viste allo specchio
conversazione con: Pietro Schipani, astronomo dell'Osservatorio Astronomico di Capodimonte - Luisa Ambrosio, direttore del museo
Una conversazione che condurrà alla scoperta delle suggestioni del Cosmo attraverso alcuni oggetti tra quelli conservati nel museo che permettono di interpretare l'osservazione e la visione come momenti diversi della conoscenza: degli oggetti vicini, con le preziose scatole ottiche del XVIII secolo e di quelli lontani, con i grandi moderni telescopi.
La partecipazione all’incontro è gratuita per i possessori del biglietto che sarà emesso a tariffa ridotta

14 luglio Castel Sant’Elmo, ore 17.00  RINVIATO A DATA DA DEFINIRSI
Una Passeggiata su Marte, dai Canali di Schiaparelli all’Esplorazione del Pianeta rosso
conversazione con: Francesca Esposito, astronoma dell'Osservatorio Astronomico di Capodimonte - Anna Maria Romano, direttore del Museo e Claudia Borrelli, storico dell’arte
Quando la luna sembrava troppo lontana, nel 1857, Ernesto Capocci, astronomo e direttore dell'Osservatorio Astronomico di Capodimonte, scriveva “Relazione del primo viaggio alla luna fatto da una donna nell'anno di Grazia 2057”, un racconto sull'affascinante viaggio di Urania, avventuriera che avrebbe intrapreso un itinerario interstellare a bordo della navicella 'Giordano Bruno' fino ad approdare sul nostro satellite. La stessa sete di conoscenza che spinge i nostri scienzati e astronauti a sognare di fare quattro passi sul Pianeta rosso e i nostri artisti a “conquistare” nuove lune.
La partecipazione all’incontro è gratuita per i possessori del biglietto che sarà emesso a tariffa ridotta

21 luglio Museo di Villa Pignatelli, ore 17.00
L'Universo Violento: esplosioni stellari vicine e lontane
conversazione con: Domitilla de Martino, astronoma dell'Osservatorio Astronomico di Capodimonte - Denise Pagano, direttore del Museo e Giovanna Bile
Un incontro che condurrà alla scoperta dei fenomeni più violenti dell'Universo, partendo dalle spettacolari eruzioni solari, attraversando la nostra Galassia, sino alle più misteriose e lontane esplosioni cosmiche. Un viaggio nel Cosmo attraverso le moderne osservazioni fatte dallo spazio e da Terra. Questi eventi astronomici talvolta si trasformano in spettacoli naturali da osservare anche con i telescopi amatoriali, come il cannocchiale "Harris & Sons" della collezione della Principessa Rosina Pignatelli ed esposto negli ambienti del primo piano del Museo. Il dialogo tra storia e astronomia ripercorrerà le scoperte scientifiche che hanno rivoluzionato l'Astrofisica moderna.
La partecipazione all’incontro è gratuita per i possessori del biglietto che sarà emesso a tariffa ridotta

28 luglio Palazzo Reale, ore 17.00
L'Universo immaginato: dalle stelle di Democrito ai buchi neri di Hawking. Immaginazione o realtà?
conversazione con: Antonella Cucciniello, direttore del museo - Massimo Della Valle, direttore dell'Osservatorio Astronomico di Capodimonte
In ogni epoca l'uomo ha immaginato l'Universo secondo le proprie conoscenze filosofiche e scientifiche. Il direttore dell'Osservatorio Astronomico di Capodimonte, Massimo della Valle, e il direttore di Palazzo Reale di Napoli, Antonella Cucciniello, ci accompagneranno in un percorso che parte dalle teorie di Democrito sulle stelle e giunge all'affascinante studio sui buchi neri di Stephen Hawking, raccontato attraverso i manufatti conservati nella Reggia, come l'orologio con planetario del XIX secolo e l'orologio con figura di Atlante che regge il globo.

  • Dove: Certosa e Museo di San Martino - Napoli, Museo Pignatelli - Napoli, Museo Duca di Martina - Napoli, Palazzo Reale di Napoli
  • Dove: Osservatorio Astronomico di Capodimonte
  • Da: Giovedì, 16 Giugno 2016
  • A: Giovedì, 28 Luglio 2016

Bandi e Avvisi ANNO 2019

Bandi e Avvisi ANNO 2018

Polo museale della Campania   |   Castel Sant'Elmo  - Via Tito Angelini, 22 - 80129 Napoli
Email:  pm-cam@beniculturali.it   -   PEC:  mbac-pm-cam@mailcert.beniculturali.it

Contatti telefonici Uffici e Luoghi della Cultura >>

Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) :  0039.081.2294415   -  0039.081.2294470
Email:  pm-cam.urp.edu@beniculturali.it
webmaster    |