Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo.

AVVISI

Riapertura Museo Duca di Martina

Dal 1 febbraio si riapre al pubblico il Museo Duca di Martina con il consueto orario. Nelle more che si completino i lavori di potatura e di messa in sicurezza degli alberi del Parco, l'apertura è limitata al solo museo con ingresso da Via Aniello Falcone, n. 171.

Orario apertura luoghi del Polo

Si comunica che quest'Istituto s'impegna per offrire al pubblico un orario di visita quanto più esteso possibile, nel rispetto dei criteri per l'apertura al pubblico, la vigilanza  e la sicurezza dei musei e dei luoghi della cultura statali previsti dal D.M. del 30 giugno 2016, in attesa che vengano espletate le previste procedure concorsuali finalizzate al superamento delle attuali carenze organiche e al conseguente incremento del personale in servizio.

Sinfonie floreali francesi. L’arte, la letteratura e la moda dell’Ottocento

Museo Duca di Martina - Villa Floridiana; Sabato 9 febbraio 2019, ore 11.00.

Incontro con Annalisa Aruta, Docente di Letteratura francese, Università degli studi di Napoli Federico II

Sabato 9 febbraio, alle ore 11.00, nel Salone delle feste del Museo Duca di Martina nuovo appuntamento delle Conversazioni in Floridiana tra arte, letteratura, teatro e musica, dedicate quest’anno al tema ‘Natura e Arti’, un progetto ideato e curato da Mariateresa Sarpi, dirigente del MIUR e da Luisa Ambrosio, direttore del Museo, in collaborazione con il CIDI.

L’incontro è dedicato ai fiori, espressione della società settecentesca e nuovo linguaggio in tutte le forme dell’arte e della cultura, dalla letteratura alla musica, dal teatro alla moda. Nelle collezioni del Museo Duca di Martina troviamo numerose, raffinate testimonianze: figure di dame con fragili abiti decorati a fiori, i servizi da tavola e oggetti da toletta con motivi floreali.

Nel Settecento lo studio della botanica compì enormi progressi grazie ai lavori di Adenson, Buffon, Jussieu, Lamarck, Linné e alle indagini dei viaggiatori-naturalisti in paesi lontani. La Francia fu particolarmente sensibile alle nuove scoperte e, in quel secolo, si diffuse la pittura di ispirazione floreale di cui massimo rappresentante fu Pierre-Joseph Redouté, soprannominato il “Raphaël des fleurs”, diventato famoso per i quadri e per le “vélins”, le finissime pergamene dipinte.

I fiori nella letteratura francese dell’Ottocento ispirarono anche scrittori e poeti famosi tra cui Chateaubriand, Hugo, Balzac, Sand, e autori meno noti ma di gran successo all’epoca, come Fanny Reybaud che amò e descrisse il mondo vegetale nei suoi romanzi caraibici.
Anche nella moda i fiori ebbero grande successo, abili artigiani con i raffinati fiori artificiali crearono una vera arte decorativa applicata a “toilettes”, cappelli e accessori di moda che sul piano economico rappresentarono un settore in piena espansione. Le riviste di moda sono la cassa di risonanza di questo “savoir faire” che viene esportato da Parigi in tutto il mondo, ma la loro diffusione dimostra anche l’incremento della lettura presso il pubblico femminile che sogna eleganza e buon gusto.

La partecipazione agli incontri è con il biglietto ridotto del museo (2 euro)
prossimo appuntamento: Sabato 9 marzo 2019 Teatri di verdura
Francesco Cotticelli, docente di Storia del teatro e dello spettacolo, Università degli studi di Napoli Federico II

ll C.I.D.I., ente accreditato per la formazione presso il MIUR, rilascia ai docenti e agli studenti, che ne facciano richiesta, attestato di partecipazione valido ai fini dell'aggiornamento e del riconoscimento di crediti formativi.

Museo Duca di Martina | via Cimarosa 77 | via A. Falcone 171 | 80127 Napoli
orario: lun. – dom. 8.30-17.00 (ultimo ingresso ore 16,15) | martedì chiuso
www.polomusealecampania.beniculturali.it - facebook.com/museoducadimartina

Bandi e Avvisi ANNO 2020

Bandi e Avvisi ANNO 2019

Bandi e Avvisi ANNO 2018

Polo museale della Campania   |   Castel Sant'Elmo  - Via Tito Angelini, 22 - 80129 Napoli
Email:  pm-cam@beniculturali.it   -   PEC:  mbac-pm-cam@mailcert.beniculturali.it

Contatti telefonici Uffici e Luoghi della Cultura >>

Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) :  0039.081.2294-415/584/585/470
Email:  pm-cam.urp@beniculturali.it
webmaster    |