Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo.

AVVISI

Riapertura Museo Duca di Martina

Dal 1 febbraio si riapre al pubblico il Museo Duca di Martina con il consueto orario. Nelle more che si completino i lavori di potatura e di messa in sicurezza degli alberi del Parco, l'apertura è limitata al solo museo con ingresso da Via Aniello Falcone, n. 171.

Orario apertura luoghi del Polo

Si comunica che quest'Istituto s'impegna per offrire al pubblico un orario di visita quanto più esteso possibile, nel rispetto dei criteri per l'apertura al pubblico, la vigilanza  e la sicurezza dei musei e dei luoghi della cultura statali previsti dal D.M. del 30 giugno 2016, in attesa che vengano espletate le previste procedure concorsuali finalizzate al superamento delle attuali carenze organiche e al conseguente incremento del personale in servizio.

Un insolito e antico gruppo presepiale

Venerdì 22 dicembre alle ore 16.00, Ileana Creazzo, curatrice della Sezione presepiale, presenterà la nuova esposizione dell’antico gruppo presepiale. Tornano in esposizione alcune delle più interessanti figure del fondo Carrara, rimaste per lungo tempo in deposito, si tratta di “pastori”, di fattura databile fra il tardo Seicento e il primo Settecento, noti come “i deformi” per la presenza, tra di essi, di alcuni personaggi affetti da gravi patologie molto comuni nei secoli scorsi.

La particolarità di queste figure consiste, soprattutto, nell’estremo realismo della fisionomie rappresentate, evidentemente riprese dal vero, così diverse da quelle in uso nella successiva e più nota tradizione presepistica napoletana. Con questo antico gruppo si arricchisce la Sezione presepiale del Museo di San Martino, celebre per il grandioso presepe Cuciniello e gli altri significativi nuclei, databili tra la seconda metà del ‘700 e i primi decenni dell’ ‘800, messi a confronto con rari esempi di sculture lignee di presepi tre-quattrocenteschi.

Seguirà, alle ore 16.30 nel Refettorio della Certosa il Concerto di Natale, ultimo appuntamento della rassegna Napoli canta la sua storia, dedicata alla canzone napoletana e realizzata, con il sostegno dell’Associazione Amici di Capodimonte, nel Museo di San Martino, luogo di memorie e storia della città di Napoli. La chitarra e la voce di Fulvio de Innocentiis, accompagnato dal mandolino del maestro Angelo Vacca, intratterranno il pubblico con una selezione di brani di musica napoletana dal ‘600 all’800, anche di argomento tipicamente natalizio, ravvivata da racconti ed aneddoti sugli autori e sulla storia della città.

Partecipazione con il biglietto d’ingresso al Museo.
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Bandi e Avvisi ANNO 2020

Bandi e Avvisi ANNO 2019

Bandi e Avvisi ANNO 2018

Polo museale della Campania   |   Castel Sant'Elmo  - Via Tito Angelini, 22 - 80129 Napoli
Email:  pm-cam@beniculturali.it   -   PEC:  mbac-pm-cam@mailcert.beniculturali.it

Contatti telefonici Uffici e Luoghi della Cultura >>

Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) :  0039.081.2294-415/584/585/470
Email:  pm-cam.urp@beniculturali.it
webmaster    |