Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo.
  • Museo Pignatelli
  • .
  • .
  • .
  • .
  • .
  • .
  • .
  • .
Avviso visite al Museo di San Martino

Domenica 5 marzo, e solo nelle domeniche gratuite, per motivi di sicurezza legati alla grande affluenza di pubblico, dalle ore 17 sarà possibile visitare esclusivamente la Chiesa e la Sezione presepiale.

Villa Jovis: Orari marzo 2017

VILLA JOVIS: Orario – marzo 2017

Da giovedì 2 a domenica 5 marzo: ore 10 -16 (ultimo ingresso ore 15.30)
Nelle settimane successive, apertura da mercoledì a sabato: ore 10 -16 (ultimo ingresso ore 15.30)

Castel Sant'Elmo: chiusura anticipata

Si comunica che, dal giorno 2 novembre 2016, il complesso monumentale di Castel Sant'Elmo, per motivi legati alla sicurezza, chiudera' al pubblico alle ore 17.00, con ultima emissione dei biglietti alle ore 16.00. Tale disposizione restera' in vigore fino al ripristino dell'impianto di illuminazione del fossato e delle rampe.

Le sale del primo piano – oggetto di interventi all’inizio degli anni Sessanta al fine di adattare la villa alle nuove esigenze museali – sono attualmente riservate alla presentazione di mostre periodiche internazionali, a carattere tematico, monografico o collettivo dedicate alla fotografia.

È da qualche anno, infatti, che Villa Pignatelli si connota anche come “Casa della fotografia”, uno spazio aperto e qualificato ad accogliere manifestazioni, eventi, incontri che favoriscano il confronto e il dibattito sui temi della fotografia come espressione culturale, promuovendo la riscoperta di un patrimonio storico ancora poco noto, la conoscenza di autori e tendenze della fotografia contemporanea a livello internazionale, l’approccio alle più moderne tecniche di comunicazione.

Sia la morfologia degli ambienti che la centralità della villa nel contesto della città, nonché il ruolo che essa svolge da anni come centro di aggregazione per manifestazioni di carattere culturale, ne fanno il luogo più adatto per dare carattere di istituzionalità al settore fotografico e recuperare interesse e attenzione per una disciplina al centro di un dibattito di respiro internazionale.


LE MOSTRE

1. mulas   2. carbone   3. rabi a
Ugo Mulas: verifica dell’arte. Da Marcel Duchamp a “Vitalità del negativo”, 2010-2011   Riccardo Carbone, Napoli, 2011   RABI’A, 2011
         
4. Mariniello   5. Giappone   6. basilico
Raffaela Mariniello, Souvenirs d’Italie 2006-2011, 2011-2012   Fotografia del Giappone. Capolavori 1860 – 1910 della scuola di Yokohama, 2012   Gabriele Basilico, Bord de Mer, 2012-2013
         
7. Biasucci   8. wim wenders   9. gioli
Antonio Biasiucci, 3/3 – Sacrificio Tumulto Costellazioni, 2013   Wim Wenders, Appunti di viaggio. Armenia Giappone Germania, 2013   Paolo Gioli, Abuses. Il corpo delle immagini, 2014
         
10a. Blow Up   10b. Blow Up   10c. Blow Up
Blow Up. Fotografia a Napoli 1980-1990, 2014-2015   Blow Up. Fotografia a Napoli 1980-1990, 2014-2015   Blow Up. Fotografia a Napoli 1980-1990, 2014-2015
Polo museale della Campania   |   Castel Sant'Elmo  - Via Tito Angelini, 22 - 80129 Napoli
Segreteria:  0039.081.2294459   -  0039.081.2294454   |   Centralino:  0039.081.2294401
Email:  pm-cam@beniculturali.it   -   PEC:  mbac-pm-cam@mailcert.beniculturali.it
webmaster    |