Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo.

AVVISI

Orario apertura luoghi del Polo

Si comunica che quest'Istituto s'impegna per offrire al pubblico un orario di visita quanto più esteso possibile, nel rispetto dei criteri per l'apertura al pubblico, la vigilanza  e la sicurezza dei musei e dei luoghi della cultura statali previsti dal D.M. del 30 giugno 2016, in attesa che vengano espletate le previste procedure concorsuali finalizzate al superamento delle attuali carenze organiche e al conseguente incremento del personale in servizio.

Parco Floridiana aree accessibili

Il Parco della Villa Floridiana e' aperto al pubblico limitatamente ai viali principali fino al Belvedere compreso il Teatrino di Verzura, le Serre e la Terrazza.  Per motivi di sicurezza E' SEVERAMENTE VIETATO ACCEDERE ALLE AREE TRANSENNATE.

Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità

Le iniziative del Polo museale della Campania

Il 3 dicembre è la Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità, come stabilito dal Programma di azione mondiale per le persone disabili, istituito nel 1981 dall’Assemblea generale dell’ONU.
Il Polo museale della Campania aderisce all’iniziativa, con manifestazioni ed eventi a favore della cultura dell’accoglienza al patrimonio, ispirata allo slogan “Un giorno all’anno tutto l’anno”, e propone tanti appuntamenti a partire dal 3 dicembre. L’ingresso ai luoghi della cultura del MiBACT è sempre gratuito ai portatori di handicap e ad un accompagnatore.

Certosa di San Lorenzo, Padula
Disabilità ed arte: esperienze a confronto
Martedì 3 dicembre 2019, ore 11.00
Martedì 3 dicembre 2019 alle ore 11.00 alla Certosa di San Lorenzo a Padula, in occasione della Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità, sarà presentata l’opera vincitrice del Concorso Design e Accessibilità Scala claustralium, finanziato con il Piano per l'arte contemporanea 2014.
La manifestazione è organizzata dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino, diretta da Francesca Casule, in collaborazione con il Polo museale della Campania, diretto da Anna Imponente, e la Certosa di San Lorenzo a Padula, diretta da Tommasina Budetta.
I partecipanti al concorso sono stati impegnati nella realizzazione di un'opera di architettura/design per il superamento di sbalzi di quota all'interno del complesso di cappelle adiacenti la chiesa della Certosa di San Lorenzo.
Il titolo dell'opera, Scala claustralium, rimanda alla riflessione di Guigo II, Padre generale dell’Ordine certosino che, nella sua Lettera sulla vita contemplativa, parla di una scala formata in realtà da pochi gradini ma tuttavia di immensa e incredibile altezza, la cui parte inferiore è poggiata a terra, mentre la superiore penetra le nubi e scruta i segreti dei cieli, e sostiene che passando attraverso i suoi gradi – lectio, meditatio, oratio, contemplatio – il monaco raggiunga la beatitudine.
L’iniziativa trae origine dal progetto La Biennale della Certosa, finanziato con il Piano dell’arte contemporanea - annualità 2013, che ha avuto l'intento di convogliare architettura, arte, design, artigianato, ambiente e formazione con lo scopo di promuovere la Certosa, grande attrattore turistico culturale, e il Vallo di Diano. Il piano relativo all’annualità 2014, invece, si è concentrato maggiormente sulla disabilità ed ha previsto, per favorire la visita del monumento e garantire una fruibilità integrata, la realizzazione di brochure in lingua braille che descrivono i luoghi della Certosa di San Lorenzo ed una mappa tattile che illustra la chiesa e l’area adiacente.
Programma della giornata
Saluti istituzionali
Anna Imponente, Direttore Polo Museale della Campania
Francesca Casule, Soprintendente Archeologia belle arti e paesaggio
Introduce
Tommasina Budetta, Direttore Certosa di San Lorenzo
Intervengono
Stefania Ugatti, Ideazione e realizzazione progetto Biennale della Certosa
Eufemia Anna Baratta - Emilia Alfinito - Gennaro Gonnelli, Ideazione progetto e bando concorso di Design e accessibilità Scala Claustralium
Raffaele Rosa, Presidente provinciale U.I.C.I. – Salerno
Conclusioni
S.E. Antonio De Luca, Vescovo della Diocesi di Teggiano-Policastro
Esperienze a confronto con persone diversamente abili
Info: tel. +39.097577745 – 0975.77552, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Museo archeologico di Pontecagnano
Il Museo accessibile – Visioni Ri...abilitate
martedì 3 dicembre 2019, ore 10.00
Martedì 3 dicembre 2019 alle ore 10.00 in occasione della Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità, il Museo archeologico nazionale di Pontecagnano, in collaborazione con l’Associazione Pandora Artiste - Ceramiste, propone l’iniziativa “Il Museo accessibile - Visioni Ri…abilitate”, dedicata al tema dell’accoglienza e dell’accessibilità al patrimonio culturale e ispirata allo slogan “Un giorno all’anno tutto l’anno”.
La manifestazione vede il coinvolgimento dei volontari di Pandora Ability, progetto di promozione dell’aggregazione e dell’inserimento sociale di persone con disabilità attraverso l’insegnamento dell’arte della ceramica.
Il programma della giornata prevede la mattina un itinerario speciale nel Museo rivolto alla conoscenza della collezione degli “Etruschi di frontiera” e una visita guidata alla mostra “Ergasteria. L’arte di Venela”, per e con persone con disabilità. Nel pomeriggio si terranno laboratori di ceramica con le artiste ceramiste di Pandora, i ragazzi di Pandora Ability e gli studenti del Liceo Artistico A. Galizia di Nocera Superiore che insegneranno ai partecipanti l’arte ceramica, plasmando l’argilla e creando insieme al pubblico piccoli manufatti artistici.
Programma della giornata
Ore 10.00: visita guidata al Museo e alla mostra “Ergasteria. L’arte di Venela”
Ore 16.00-19.00: laboratori di ceramica
Info: tel: +39.089848181, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Per info e prenotazioni laboratori: tel. +39.089848181, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Palazzo Reale di Napoli
Il modello del Palazzo Reale
venerdì 6 dicembre 2019, ore 16.00
Venerdì 6 dicembre alle ore 16.00 Palazzo Reale propone itinerari fruibili dai visitatori con disabilità, con percorsi tattili e narrativi per le persone cieche e ipovedenti.
I visitatori saranno accompagnati alla scoperta della storia di Napoli e del Palazzo Reale con visite guidate nella Sala Dai e nell’Appartamento Storico.
L’iniziativa è promossa dal Polo Museale della Campania nell'ambito della rete “Napoli tra le mani” e aderisce alla "Biennale Arte Insieme. Cultura e culture senza barriere 2019 - VIII edizione", promossa dal Museo Tattile Statale Omero - TACTUS Centro per le Arti Contemporanee, la Multisensorialità e l'Interculturalità, in collaborazione con il MIUR e il MIBACT.
La rete “Napoli tra le mani” è nata nel 2013 tra il SAAD (Servizio di Ateneo per le Attività degli studenti con Disabilità) dell’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, i luoghi della cultura della Campania e le associazioni delle persone con disabilità operanti sul territorio, con l’obiettivo di diffondere le buone pratiche di gestione e fruizione dei beni culturali volte a favorire l’inclusione e la partecipazione delle persone con disabilità.
Info: tel. +39.081.5808252, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Prenotazione obbligatoria: tel. +39.081.5808252

Certosa e Museo di San Martino
Certosa a portata di... mano!
venerdì 6 dicembre 2019, ore 11.00
Venerdì 6 dicembre alle ore 11.00 il Museo di San Martino propone un itinerario pensato per il superamento delle barriere architettoniche, sensoriali e di comunicazione, con un percorso anche tattile e narrativo per persone cieche e ipovedenti.
La visita, a cura degli assistenti del Servizio Educativo specializzati in materia di accessibilità, consentirà ai partecipanti di conoscere i vari ambienti della Certosa e i materiali utilizzati per la sua costruzione, l'arte dell'intarsio in pietre dure, dell'intaglio del legno e della lavorazione dei metalli.
Partendo dalla Chiesa, l’itinerario condurrà attraverso il Chiostro grande e il Chiostro dei Procuratori fino a uscire nei Giardini, dove l'aiuola di piante officinali ricorda l'attività dell'antica Spezieria dei Monaci. Per l'appuntamento di dicembre sarà sperimentato un ampliamento dell'itinerario, che interesserà anche la Sezione presepiale.
L’iniziativa è promossa dal Polo Museale della Campania nell'ambito della rete “Napoli tra le mani” e aderisce alla "Biennale Arte Insieme. Cultura e culture senza barriere 2019 - VIII edizione", promossa dal Museo Tattile Statale Omero - TACTUS Centro per le Arti Contemporanee, la Multisensorialità e l'Interculturalità, in collaborazione con il MIUR e il MIBACT.
La rete “Napoli tra le mani” è nata nel 2013 tra il SAAD (Servizio di Ateneo per le Attività degli studenti con Disabilità) dell’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, i luoghi della cultura della Campania e le associazioni delle persone con disabilità operanti sul territorio, con l’obiettivo di diffondere le buone pratiche di gestione e fruizione dei beni culturali volte a favorire l’inclusione e la partecipazione delle persone con disabilità.
Info: tel. 0039.0812294510 – 0812294532 – 0812294538, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. |Prenotazione obbligatoria: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Museo Pignatelli
Con un tocco di dita….Museo Pignatelli
sabato 7 dicembre 2019, ore 11.00
Sabato 7 dicembre alle ore 11.00, il Museo Pignatelli propone itinerari fruibili dai visitatori con disabilità e percorsi tattili e narrativi per persone cieche e ipovedenti, alla scoperta degli ambienti di Villa Pignatelli e delle sue collezioni museali.
L’iniziativa è promossa dal Polo Museale della Campania nell'ambito della rete “Napoli tra le mani” e aderisce alla "Biennale Arte Insieme. Cultura e culture senza barriere 2019 - VIII edizione", promossa dal Museo Tattile Statale Omero - TACTUS Centro per le Arti Contemporanee, la Multisensorialità e l'Interculturalità, in collaborazione con il MIUR e il MIBACT.
La rete “Napoli tra le mani” è nata nel 2013 tra il SAAD (Servizio di Ateneo per le Attività degli studenti con Disabilità) dell’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, i luoghi della cultura della Campania e le associazioni delle persone con disabilità operanti sul territorio, con l’obiettivo di diffondere le buone pratiche di gestione e fruizione dei beni culturali volte a favorire l’inclusione e la partecipazione delle persone con disabilità.
Info: tel. +39.0817612356, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Prenotazione obbligatoria entro il 30 novembre: tel. +39.0812522371 (ore 9,00-15,00), Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Museo archeologico dell’antica Calatia, Maddaloni
Calatia tra le mani!
venerdì 13 dicembre 2019, ore 10.00-12.00
Venerdì 13 dicembre 2019, alle ore 10.00 e alle ore 12.00 il Museo archeologico dell’antica Calatia propone visite guidate alle collezioni museali con itinerari fruibili dai visitatori con disabilità e con percorsi tattili e narrativi per le persone cieche e ipovedenti.
L’iniziativa è promossa dal Polo Museale della Campania nell'ambito della rete “Napoli tra le mani” e aderisce alla "Biennale Arte Insieme. Cultura e culture senza barriere 2019 - VIII edizione", promossa dal Museo Tattile Statale Omero - TACTUS Centro per le Arti Contemporanee, la Multisensorialità e l'Interculturalità, in collaborazione con il MIUR e il MIBACT.
La rete “Napoli tra le mani” è nata nel 2013 tra il SAAD (Servizio di Ateneo per le Attività degli studenti con Disabilità) dell’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, i luoghi della cultura della Campania e le associazioni delle persone con disabilità operanti sul territorio, con l’obiettivo di diffondere le buone pratiche di gestione e fruizione dei beni culturali volte a favorire l’inclusione e la partecipazione delle persone con disabilità.
Info: tel. +39.0823200065, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Prenotazione obbligatoria entro il 6 dicembre: tel. +39.0823200065 (lun.-ven. ore 9.00-16.00), Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Polo museale della Campania   |   Castel Sant'Elmo  - Via Tito Angelini, 22 - 80129 Napoli
Email:  pm-cam@beniculturali.it   -   PEC:  mbac-pm-cam@mailcert.beniculturali.it

Contatti telefonici Uffici e Luoghi della Cultura >>

Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) :  0039.081.2294-415/584/585/470
Email:  pm-cam.urp@beniculturali.it
webmaster    |