Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo.
Avviso visite al Museo di San Martino

Domenica 5 marzo, e solo nelle domeniche gratuite, per motivi di sicurezza legati alla grande affluenza di pubblico, dalle ore 17 sarà possibile visitare esclusivamente la Chiesa e la Sezione presepiale.

Villa Jovis: Orari marzo 2017

VILLA JOVIS: Orario – marzo 2017

Da giovedì 2 a domenica 5 marzo: ore 10 -16 (ultimo ingresso ore 15.30)
Nelle settimane successive, apertura da mercoledì a sabato: ore 10 -16 (ultimo ingresso ore 15.30)

Castel Sant'Elmo: chiusura anticipata

Si comunica che, dal giorno 2 novembre 2016, il complesso monumentale di Castel Sant'Elmo, per motivi legati alla sicurezza, chiudera' al pubblico alle ore 17.00, con ultima emissione dei biglietti alle ore 16.00. Tale disposizione restera' in vigore fino al ripristino dell'impianto di illuminazione del fossato e delle rampe.

Conversazioni all'ora del tè: Madama Firrao indossa i suoi gioielli

CONVERSAZIONI ALL'ORA DEL TE'  
Dettagli, ambiente e costume nella visione degli artisti  
'Madama Firrao indossa i suoi gioielli'  
a cura di Ileana Creazzo  

Venerdì 27 novembre, ore 16.30, nuovo appuntamento, alla Certosa e Museo di San Martino, del ciclo di incontri ‘Conversazioni all’ora del te’, i visitatori del museo potranno partecipare alle conversazioni immergendosi nell'atmosfera di un’epoca, nei minuziosi dettagli dell'opera, con il racconto dell’ambiente e delle suggestioni vissute dagli artisti.

Questa conversazione è dedicata al Ritratto di dama di casa Firrao con il figlio, realizzato da ignoto pittore meridionale del secolo XVII ed esposto, per l'occasione, nella prima sala del percorso delle Collezioni di arte decorativa.

Riemerge dal lontano secolo XVII la figura di una nobildonna di casa Firrao, dal piglio volitivo, in posa per il ritratto ufficiale con il figlio adolescente. Per l'importante occasione la signora, che sembrerebbe a prima vista alquanto austera, volle farsi immortalare con acconciatura, abito, vezzi e gioielli perfettamente in linea con i dettami della moda del suo tempo. E pazienza se, allora come oggi, l’esigenza di apparire costringeva anche all’utilizzo di capi scomodissimi, come il famigerato "guardinfante" sul quale gli stessi scrittori contemporanei ironizzavano.

A conclusione dell' incontro, una tazza di tè attende i visitatori nella Caffetteria del museo.

  • Dove: Certosa e Museo di San Martino - Napoli
  • Da: Venerdì, 27 Novembre 2015
  • A: Venerdì, 27 Novembre 2015
  • Note:

    a cura di Ileana Creazzo

Download:
Polo museale della Campania   |   Castel Sant'Elmo  - Via Tito Angelini, 22 - 80129 Napoli
Segreteria:  0039.081.2294459   -  0039.081.2294454   |   Centralino:  0039.081.2294401
Email:  pm-cam@beniculturali.it   -   PEC:  mbac-pm-cam@mailcert.beniculturali.it
webmaster    |