Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo.
Attestati Cidi Museo Duca di Martina

La Direzione del Museo Duca di Martina informa che sono pronti gli attestati del Cidi relativi al ciclo delle Conversazioni in Floridiana 2016-2017 e agli incontri "I giovedì del Benessere".  E' possible ritirarli alla biglietteria del museo previo appuntamento da concordare inviando una mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orario estivo Girolamini

Il Monumento Nazionale dei Girolamini osserverà il seguente orario di apertura al pubblico dal 24 luglio al 1 settembre 2017:  tutti i giorni 08,30 - 14,00, ultimo accesso ore 13,00 - mercoledì chiuso.

Chiusura estiva Biblioteca Molajoli

La Biblioteca "Bruno Molajoli" a Castel Sant'Elmo rimarra' chusa dal 14 al 25 agosto 2017.

DOMENICA AL MUSEO 1 maggio 2016

1 maggio 2016, prima domenica del mese, ingresso gratuito - INCONTRI E VISITE NEI MUSEI


Museo Duca di Martina - ore 10-13; ore 16-19
Il museo dietro le quinte
Domenica 1 maggio, accompagnati dal personale di accoglienza e vigilanza del Museo, i visitatori potranno conoscere le varie attività che si svolgono quotidianamente: dai servizi di speciale accoglienza alla semplice manutenzione ordinaria, dalle attività di conservazione e tutela del patrimonio artistico alle forme di collaborazione per la valorizzazione delle collezioni. Sarà un'occasione per cogliere le diverse realtà lavorative di un museo.


Museo Duca di Martina in Villa Floridiana
Il Museo & la scuola. Incontri mensili dedicati ai docenti
Scoprire gli strumenti fra musica e arte - ore 10.00 e 12.00
Prosegue l’iniziativa dedicata ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado e alle loro famiglie (massimo tre componenti per ogni docente)., ogni prima domenica del mese, in occasione dell’ingresso gratuito ai musei statali. Al Museo Duca di Martina l’incontro sarà dedicato a una simulazione della visita Scoprire gli strumenti fra musica e arte, proseguirà con una divertente caccia al tesoro agli strumenti musicali rappresentati nelle opere del Museo Duca di Martina e una breve dimostrazione musicale tenuta dal pianista Giacomo Serra, docente di pianoforte al Conservatorio di Avellino, e dal violinista Salvatore Lombardo, professore d’orchestra del Teatro di San Carlo. PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: tel. 081.440438 (da lun. a ven. ore 10,00-14,00); e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e attendere la risposta con conferma di disponibilità per la fascia oraria prescelta


Museo Pignatelli - ore 11-13
Peter's incontra Alice
Domenica 1 Maggio nei giardini di Villa Pignatelli, Peter's Gospel Choir eseguirà un concerto di musiche Gospel e pop.
Il concerto viene realizzato per sostenere le attività sociali e culturali dell'Associazione per la lotta all'ictus cerebrale Alice onlus Campania.


Castel Sant’Elmo - ore 10.30
Un avanzato esperimento di ingegneria militare
L’Istituto Italiano dei Castelli propone un visita guidata al forte di Sant’ Elmo, avanzato esperimento di ingegneria militare della prima metà del XVI secolo. Si tratta infatti di una poderosa fortezza stellare a sei punte, con sotterranei adibiti a gallerie di contromina e la piazza d’armi superiore dotata di artiglierie a lunga gittata. La difesa passiva del forte era basata su enormi spessori murari in tufo, poiché la parte inferiore del complesso fortificato fu ricavata scavando l’interno della collina. La difesa attiva era affidata a grandi casematte (che saranno visitabili) dotate di cannoniere in grado di consentire il tiro da diverse angolazioni. La visita condurrà i partecipanti alla scoperta degli aspetti tecnici-difensivi di questo straordinario esempio di architettura fortificata, unico al mondo per forma e soluzioni adottate. Feritoie, caditoie, ponti levatoi, fossati, rivellini, merli e merloni, bombarde e bombardiere: i visitatori saranno introdotti all’affascinante ed originale linguaggio che contraddistingue l’architettura militare dell’età moderna. PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA– Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..


Museo Archeologico dei Campi Flegrei, Bacoli - ore 10.30
Puteoli : i mestieri e le attività produttive
Nelle sale del Museo archeologico nel Castello di Baia si svolgerà una conferenza, a cura di Pasquale Schiano di Cola, dedicata ai produttori nell’antica Puteoli, del vetro, degli unguenti, dei profumi e del vino, ma anche all’attività degli argentari, dei banchierie e dei produttori del famoso caeruleum, attraverso le testimonianze dei manufatti nelle collezioni del museo.
Puteoli, la Delus minor centro nodale per l'economia di Roma venne divisa in regiones e vici, sull'esempio di Roma, e i nomi di queste contrade evocavano i mestieri e le attività produttive.


Certosa di San Lorenzo, Padula - ore 10
I giardini delle celle
Domenica 1 maggio, verrà presentato al pubblico il ripristino dei giardini di alcune celle (n. 7- 15-17-25), dove vennero realizzati i progetti di architettura del verde tra il 2003 e il 2006, nell’ambito della mostra Ortus Artis, curata da Achille Bonito Oliva con Gennaro Miccio. Fu un momento di incontro tra paesaggio e architettura, e occasione di confronto e sviluppo delle posizioni allora più attuali nel campo dell’architettura del paesaggio contemporaneo nazionale e internazionale. Parteciparono ai workshop gruppi di studenti provenienti da dieci università e scuole di paesaggio italiane, europee e americane.
A seguire l’artista Matteo Fraterno, incontrerà il pubblico nella cella 1, in cui sono presenti le opere realizzate da Robert Gligorov, Sol Lewitt e Franz West, durante la manifestazione “Le Opere e i giorni” , per una conversazione sul tema dell’arte contemporanea


Museo archeologico di Eboli - ore 8-19,30
Storia della Ceramica
Domenica 1 maggio, il Museo archeologico di Eboli e della media valle del Sele, propone ai visitatori la Storia della Ceramica con un percorso tra le collezioni museali che racconterà - anche attraverso alcuni video- le varie tecniche di lavorazione, le diverse forme ceramiche, la funzione degli oggetti e le tipologie delle decorazioni nel corso dei secoli.


Museo Archeologico di Pontecagnano 
"Gli Etruschi Di Frontiera" Giornata di lettura, poesia, musica e archeologia - ore 10-18
La manifestazione proposta al Museo Archeologico di Pontecagnano è dedicata soprattutto ai bambini, organizzata dal Museo con il Comune di Pontecagnano, in collaborazione con la Fondazione Alfonso Gatto di Salerno, l’Associazione Italiana Biblioteche, la Pro Loco di Pontecagnano e la Società Metaia a,r.l. L’incontro rientra nel programma del “Maggio dei Libri”, a cui il Museo di Pontecagnano aderisce con un fitto calendario di iniziative.
Il programma proposto nella mattinata prevede:
Ore 10,00: Colazione al Museo;
Ore 10,30: Laboratori di pittura, scultura e poesia;
Ore 11,00: Spettacolo “Musica che passione”, con Geronimo Stilton
Ore 11,45: Visita guidata del Museo sul tema del lavoro nell’antichità;
Ore 12,15: Consegna gratuita del libro autografato di Geronimo Stilton “La Costituzione italiana raccontata dai ragazzi”.
Nel pomeriggio adulti e bambini sono invitati a partecipare alle visite guidate al Museo, che si terranno alle ore 17,00 e alle ore 18,00. Particolare attenzione sarà dedicata al tema del lavoro, con l’illustrazione di strumenti agricoli e attrezzi artigianali rinvenuti dagli archeologi nelle sepolture e nell’abitato dell’antica Picentia.


Museo archeologico del Sannio Caudino, Montesarchio
Assteas e tre nuovi amici.Il cratere di Assteas e nuovi vasi dell’antica Caudium - ore 9- 19.30
Domenica 1 Maggio, nel Museo archeologico di Montesarchio si svolgeranno visite guidate alle collezioni e saranno presentati tre nuovi vasi, provenienti dalla Necropoli dell’antica Caudium . Le visite proseguiranno nella Torre, ubicata poco lontano dal Castello in cui ha sede Museo, riaperta da poco con l’esposizione del cratere di Assteas.


Museo archeologico dell'antica Calatia, Maddaloni
I bambini e la magia della creazione - ore 10.00
La CreAttività…va in scena - ore 17.00
Un doppio appuntamenti al Museo archeologico di Maddaloni dedicato ai ragazzi:
“I bambini e la magia della creazione”
Saranno esposte al Museo riproduzioni delle ceramiche calatine realizzate dagli alunni della Scuola Primaria “S. Pertini” di Maddaloni. Un progetto che permette di avvicinare i bambini all’arte figurativa e alla manualità, trasformandoli in fruitori attivi.
“La CreAttività…va in scena”
L’indirizzo design moda del Liceo Artistico dell’Istituto Don Gnocchi di Maddaloni presenta la performance: La CreAttività…va in scena. Un evento dove la cultura incontra il talento di giovani alunni che si sono cimentati nella creazione di abiti con il riutilizzo di materiali alternativi.


Museo archeologico dell'Agro atellano, Succivo - ore 8.30-19.30
Atella nelle immagini
Il Museo archeologico di Succivo presenta la mostra fotografica Atella nelle immagini , curata dall'Archeoclub di Italia sede di Atella in collaborazione con il museo.
Saranno esposte le immagini dell'antica città di Atella dai primi scavi ai giorni nostri, seguirà la visita ai reperti dell'antica città nelle collezioni del museo.


Museo archeologico dell'antica Allifae, Alife - dalle ore 8.30, ogni due ore
Il lavoro nei campi: il mito greco sull’origine dell’agricoltura
Domenica 1 maggio si svolgerà al Museo archeologico di Alife un percorso didattico dedicato al “Cratere di Trittolemo", vaso attico rinvenuto nel 1852 nella necropoli sannitica di Alife, opera di un artista che lavorava ad Atene negli anni 405-395 a.C., convenzionalmente noto come “Pittore di Napoli 3245”. Il cratere presenta sul lato principale le figure mitiche legate alla nascita dell’agricoltura con l’eroe Trittolemo seduto sul carro alato con il quale diffondeva tra gli uomini la coltivazione del grano. L’iniziativa è a cura del personale del Museo.


Museo Archeologico di Teanum Sidicinum, Teano
Il Cristo velato. Una copia d'arte
Visite guidate alle collezioni del Museo e alla mostra, a cura della Pro Loco Teano e Borghi. La scultura in marmolite è una copia del capolavoro del Settecento napoletano di Giuseppe Sanmartino, esposto nella Cappella San Severo a Napoli, realizzata da Pietro Santamaria restauratore e scultore casertano. La mostra propone un dialogo con le collezioni del Museo costituite principalmente dai pregevoli oggetti votivi deposti nei santuari, dai ricchi corredi funerari e dai lavori scultori provenienti dall’antico Teatro.


Anfiteatro Campano, Maria Capua Vetere
Sangue e Arena - Ore 10 e ore 12
L’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere ospiterà alle ore 10 e 12 la visita guidata con interventi teatrali itineranti SANGUE E ARENA , a cura de Le Nuvole, adatta anche ai più piccoli dagli 8 anni -
L’ingresso ai siti del Circuito dell’Antica Capua è gratuito. SANGUE E ARENA, invece, prevede un biglietto di partecipazione di € 8,00 (dagli 8 anni) da preacquistare on line su www.etes.it o direttamente alla biglietteria del sito

  • Dove: Luoghi del Polo museale della Campania
  • Data: Domenica, 01 Maggio 2016
Polo museale della Campania   |   Castel Sant'Elmo  - Via Tito Angelini, 22 - 80129 Napoli
Email:  pm-cam@beniculturali.it   -   PEC:  mbac-pm-cam@mailcert.beniculturali.it

Informazioni   |  Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) :  0039.081.2294415   -  0039.081.2294470
Email:  pm-cam.urp.edu@beniculturali.it
webmaster    |