Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo.

AVVISI

Luci, ombre e acque

Sabato 23 settembre 2017, alle ore 17.00 riapre il Museo archeologico ‘Georges Vallet’ a Piano di Sorrento e verrà inaugurata la mostra 'Luci, ombre e acque' di Alessandra Giovannoni.

In occasione delle Giornate europee del Patrimonio, riapre il primo Museo archeologico territoriale della penisola sorrentina che venne inaugurato nel 1999 e intitolato allo studioso, accademico di Francia Georges Vallet, che lo aveva fortemente voluto.

Il Museo ospita le collezioni archeologiche più recenti e prestigiose per illustrare le fasi di popolamento, dall’età preistorica fino all’età romana di uno dei territori più ameni del golfo di Napoli. Un patrimonio archeologico arricchito dalle scoperte degli scavi e dal recupero dei tanti materiali dispersi in collezioni private e in altri Musei che hanno permesso di delineare il quadro storico - archeologico dell’intero territorio.

Nel nuovo allestimento del Museo verranno presentati, per la prima volta, reperti di grande fascino e importanza quali i Leoni in tufo del VI sec, a,C. collocati a guardia della sepoltura di Liparos, mitico fondatore di Sorrento.

In occasione della riapertura del museo sarà inaugurata la mostra 'Luci, ombre e acque' di Alessandra Giovannoni, artista nota per i profondi paesaggi abitati da poche figure essenziali, che si stagliano monumentali nella luce chiara.

L’esposizione viene presentata “..in una cornice quanto mai eloquente - scrive Anna Imponente, direttore del Polo museale della Campania - quella del museo sorrentino arricchito dallo splendido ninfeo romano situato nei giardini della Villa... in cui più suggestivo è l’incontro tra i due mondi, quello della cultura testimoniato dagli elementi figurativi mosaicati e da quelli architettonici e quello naturale, con la vegetazione e gli specchi d’acqua, gli stessi temi che si ritrovano nei paesaggi contemporanei di Alessandra Giovannoni. La sua produzione è incentrata sulla percezione di alcuni luoghi, in particolare della Capitale, prima fissati su dei taccuini come appunti itineranti, poi rielaborati dall’artista..”

Partecipano
Mariella Utili, Segretario regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per la Campania, su delega del Ministro On. Dario Franceschini
Anna Imponente, Direttore del Polo museale della Campania
Stefano De Caro, Direttore generale ICCROM-Centro Internazionale per lo studio del restauro e della conservazione dei beni culturali
Vincenzo Iaccarino, Sindaco di Piano di Sorrento
Tommasina Budetta, Direttore del Museo Georges Vallet

Polo museale della Campania   |   Castel Sant'Elmo  - Via Tito Angelini, 22 - 80129 Napoli
Email:  pm-cam@beniculturali.it   -   PEC:  mbac-pm-cam@mailcert.beniculturali.it

Informazioni   |  Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) :  0039.081.2294415   -  0039.081.2294470
Email:  pm-cam.urp.edu@beniculturali.it
webmaster    |