Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo.
Avviso visite al Museo di San Martino

Domenica 5 marzo, e solo nelle domeniche gratuite, per motivi di sicurezza legati alla grande affluenza di pubblico, dalle ore 17 sarà possibile visitare esclusivamente la Chiesa e la Sezione presepiale.

Villa Jovis: Orari marzo 2017

VILLA JOVIS: Orario – marzo 2017

Da giovedì 2 a domenica 5 marzo: ore 10 -16 (ultimo ingresso ore 15.30)
Nelle settimane successive, apertura da mercoledì a sabato: ore 10 -16 (ultimo ingresso ore 15.30)

Castel Sant'Elmo: chiusura anticipata

Si comunica che, dal giorno 2 novembre 2016, il complesso monumentale di Castel Sant'Elmo, per motivi legati alla sicurezza, chiudera' al pubblico alle ore 17.00, con ultima emissione dei biglietti alle ore 16.00. Tale disposizione restera' in vigore fino al ripristino dell'impianto di illuminazione del fossato e delle rampe.

Napoli prima di Giotto: Pietro Cavallini e gli affreschi della cappella Brancaccio

Giotto, l’Italia, i luoghi: Itinerari giotteschi in Campania - Incontri e visite. 

Venerdì 4 dicembre 2015, nella Chiesa di San Domenico Maggiore, dalle ore 10.30 alle ore 12.30, si svolgerà il primo appuntamento del ciclo di incontri dedicato ai luoghi di Giotto in Campania.  

Un incontro, rivolto in particolare alle scuole ma aperto a tutti i visitatori, condotto da Ida Maietta, curatrice del progetto, dedicato al ciclo di dipinti murali nella Cappella Brancaccio attribuito a Pietro Cavallini, grande anticipatore della venuta di Giotto a Napoli.

Questo ciclo di incontri rientra nel progetto nazionale “Itinerari nei luoghi di Giotto”, promosso dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, in contemporanea alla mostra Giotto, l’Italia, in corso a Milano. Un progetto che coinvolge sei regioni e numerose città nelle quali il grande maestro ha lavorato lungo l’arco della sua intensa attività, gli itinerari rappresentano una proposta di visita, un modo per ripercorrere le tappe dell’avvincente carriera artistica di Giotto e del formarsi di un nuovo linguaggio nell’arte figurativa. I percorsi culturali permetteranno di scoprire i ‘luoghi’ di Giotto a Napoli, con una tappa nella Cattedrale di Teano. Gli itinerari sono arricchiti da un breve catalogo edito da Electa, da una segnaletica diffusa dotata di qrcode e da una innovativa piattaforma multimediale ArtPlanner a cura di CoopCulture che nel corso della giornata si potrà sperimentare.

Gli incontri e le visite che riprenderanno a Gennaio 2016, coinvolgeranno diversi luoghi della città: Chiesa di San Domenico Maggiore, Chiesa di Santa Maria Donnaregina Vecchia, Basilica di Santa Chiara, Chiesa di San Lorenzo Maggiore, Chiesa dell’Incoronata, Castel Nuovo- Cappella Palatina.

E' necessaria la prenotazione all'indirizzo email:
Gennaro D’Anto’, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - SERVIZIO EDUCATIVO DEL POLO MUSEALE DELLA CAMPANIA. Fino a esaurimento posti.

 

  • Dove: Chiesa di San Domenico Maggiore, Napoli
  • Data: Venerdì, 04 Dicembre 2015
  • Ore: 10.30 - 12.30
  • Note:

    a cura di Ida Maietta

Download:
Polo museale della Campania   |   Castel Sant'Elmo  - Via Tito Angelini, 22 - 80129 Napoli
Segreteria:  0039.081.2294459   -  0039.081.2294454   |   Centralino:  0039.081.2294401
Email:  pm-cam@beniculturali.it   -   PEC:  mbac-pm-cam@mailcert.beniculturali.it
webmaster    |